Opinioni Antifurto Casa Quale Scegliere

Nel mercato della sicurezza ci sono tantissime marche che si occupano di produrre un antifurto per la casa. Esistono brand presenti da decine di anni e di comprovata esperienza e altri invece che si sono affacciati da poco nel settore. Alcuni si dedicano solo anche alla produzioni, altre al solo assemblamento. Insomma non è facile capire quale antifurto sia meglio di un altro. Anche perchè nel settore ci sono tantissimi modelli che si vendono a prezzi veramente bassi, la tentazione di acquistare per poche centinaia di euro un antifurto è tanta.

Non è che spendendo di piú siamo preservati dall' acquisto migliore, ma è chiaro che un opinione ce la possiamo fare. Non si pensi che con 100 o 200 euro ci si possa portare a casa un sistema di allarme completo. E' impossibile.

Partiamo da questa base: una centralina buona costa almeno 200-300 euro, un sensore Pir da interno 30-40 euro, una sirena 70-80 euro ed un rilevatore di movimento esterno anche 100 euro. Buona parte del prezzo finale la fa il montaggio, ovvero la manodopera dei professionisti.

opinioni-antifurto

Le Marche Migliori

In Italia abbiamo una buona professionalità nel settore. Ci sono marchi storici notoriamente riconosciuti. Partiamo con Tecnoalarm. Le sue centraline , la famosa TP4, sono ormai uno STANDARD. L'azienda faentina vende i componenti solo agli installatori, per cui non sappiamo quanto costano. Sono un po' cari ma ne vale la pena.

Stessa cosa per Lince. Altra azienda italiana, che vende solo ad installatori professionisti. Parliamo poi di SAET altro marchio italiano, con base Roma, che produce sistemi di sicurezza, anti incendio e di videosorveglianza. Non possiamo che parlare bene anche di Fracarro, azienda che produce il sistema iDefender con centralina a gestione remoto via Internet.


Il gruppo per metà francese e per metà tedesco della Hager possiede diversi marchi tra cui Logisty, Bentel e Diagral. Diagral è di fascia piu bassa, per capirci le centraline arrivano a gestire fino a 20 sensori al massimo, invece daitem e logisty sono il top arrivano a 80 sensori radio che è una enormita, tutti supervisionati in tempo reale (significa che in ogni momento il viene controllato dalla centrale il funzionamento del sensore) oltre alle tastiere e ricevitori.

Risco è un'ottima marca che fa molto marketing. Utilizzata da parecchi installatori ha un buon rapporto qualità prezzo. Anche in questo caso i sistemi si controllano da Internet. Combivox ed Elkron sono altre due marche ben apprezzate dal mondo degli installatori professionisti. Ne abbiamo sicuramente tralasciate qualcuna, nei commenti potete aggiungere i vostri consigli e le opinioni che ritenete utili.

I negozi online

sulla rete si trovano parecchi negozi che vendono sistemi di antifurto per la casa, spesso a prezzi stracciati. Allo stesso modo fanno store online come Amazon. Cosa dire: ci sono dei buoni prodotti, ma la maggiorparte non garatiscono grande affidabilità. Il problema è la cosiddetta "supervisione". Sono soprattutto i sensori a poter avere problemi. Un sensore non supervisionato significa che non viene controllato dalla centrale. Se la pila si scarica o se si rompe, non viene generato un segnale di allarme. Un sensore che non rileva il movimento rende inutilizzabile l'antifurto, il bello è che non ce ne accorgiamo.

I sensori scarsi inoltre possono generare falsi allarmi in seguito ad un movimento di una persona. Alla stessa stregua un antifurto che scatta in continuazione è da disattivare, rendendo inutile il suo utilizzo

Quale antifurto scegliere

ogni installatore ha la sua marca di fiducia. Un po' perchè ci lavora da anni e sa come si montano, un po' perchè ha una sua convenienza. Quindi fidatevi di quello che vi propone, non esitate però nel fare domande. Ricordate che voi non sapete quanto costa una centralina, perchè i produttori vendono solo a loro. Vi diranno che hanno pagato una centrale 1000 euro, non gli credete. Una centralina di buona qualità, non il top, difficilmente costa piú di 300 euro. Anche meno se gestisce solo 8 o 16 zone.

Se invece volete montarvelo da solo, attenzione alla supervisione e all'ente di controllo che ha certificato i componenti. Non basta che sia marchiato CE. COMMENTATE PURE QUI SOTTO.

Leave a Reply