Se decidiamo di installare nella nostra abitazione, negozio o ufficio un impianto per proteggerci da furti ed intrusioni abbiamo due possibilità: affidarci a dei professionisti installatori oppure fare da soli comprando un kit antifurto. Quest'ultima possibilità ha dalla sua notevoli vantaggi, uno su tutti l'aspetto economico.

Prendere un pacchetto con tutti i componenti dell' allarme e montarli grazie al fai da te costa sicuramente meno, si risparmiano un sacco di soldi. Oggi vi guidiamo alla scelta delle miglior kit antifurto, indicandovi quali sono i componenti necessari per il buon funzionamento e come sceglierli in base alle vostre esigente.

kit-antifurto-wireless

I componenti necessari

un kit antifurto è composto principalmente da 3 componenti: centralina, sirena e sensori. Partendo con queste cose possiamo realizzare il nostro impianto di sicurezza. Potremo poi in seguito ampliarlo montando telecamere di sorveglianza, contati magnetici per porte e finestre, barriere perimetrali. Ma al momento va bene così:

  • centralina: controlla tutto il sistema e gestisce l'antifurto. Possiamo attivarlo e disattivarlo anche attraverso remoto, tramite telefono oppure via Internet nei modelli che supportano tale opzione. Scegliete sempre la centrale che possiede il combinatore telefonico, ovvero quella scheda che gli permette di usare il telefono ed avvertire il proprietario di casa di un avvenuto allarme.
  • sirena: usualmente si installa esternamente, ma ci sono anche sirene da interni. Per iniziare una sirena basta ed avanza. Ha un alto grado di protezione IP contro agenti atmosferici e sistemi anti sabotaggio ed anti strappo. Meglio collegarla con il filo alla sirena. Dotata di luce e sistema sonoro.
  • sensori: qui c'è l'imbarazzo della scelta. Solitamente nei kit ci sono i sensori PIR quelli piú economici a raggi infrarossi da interni, se volete controllare anche delle parti esterne sinceratevi della presenza di un rilevatore da esterni, che costa un po' di piú per ovvi motivi (protezione e schermatura).

I prezzi di un kit antifurto

la confusione in questo senso è tanta. Un kit può costare 100 euro come 1000. Diciamo che un buon compromesso è di 300-400 euro. Ovviamente dipende dalla marca, dalla bontà e quantità dei componenti acquistati.

Alcune marche non vendono in maniera diretta al consumatore finale, è il caso di Tecnoalarm. Altre invece hanno la linea per gli installatori professionisti e quella per i privati.

Vi sveliamo una verità che forse qualcuno conosce già: i prodotti sono in pratica gli stessi, magari gli cambiano qualche caratteristica e l'aspetto esteriore, ma all'interno una centralina è uguale sia che è venduta da un installatore , sia che è per un privato.

Ovviamente lo fanno per motivi economici: una centralina venduta da chi vi viene a montare l'antifurto avrà un prezzo di 1000 euro. E' la stessa che lui magari ha pagato 250 euro, ma voi non conoscete il suo prezzo reale perchè quel modello sul listino della marca non esiste. Capito il trucco?

kit-allarme

Tenete a mente che una centralina buona costa 150-300 euro, una sirena da esterni 80-90 euro, un sensore pir da interni 40 euro. Su Amazon ci sono parecchi kit in offerta, nella fattispecie a noi ci è piaciuto un modello economico, il WOLFGUARD che ha la centralina gestibile anche da internet con una app specifica per Android e Iphone, altrimenti si va su di prezzo con questo modello della BENTEL.

Come installare il kit

ovviamente bisogna avere delle conoscenze elettriche di base, ma nemmeno piú di tanto. La parte piú ostica è la programmazione della centralina e i collegamenti filari tra sensori e centrali e tra centralina e sirena (che va montata all' esterno). 


Nel primo caso basta avere pazienza e leggersi il manuale, nel secondo caso bisogna avere un po' di dimestichezza con i fili elettrici. Ci sono anche dei sensori wireless, che si collegano senza filo. In quel caso è veramente semplice. I fili possono essere coperti con delle canaline, molto meglio che realizzare tracce per nasconderli.

Un aspetto molto importante nell' installazione di un kit è il posizionamento dei rilevatori di movimento, ovvero dei sensori. Fate delle prove sulla bontà della posizione prima di collegare la sirena. Un sensore che scatta di continuo perchè disturbato rende nullo l'uso dell' antifurto.

I kit di marche famose

sul mercato ci sono kit un po' piú costosi che possono essere acquistati anche dal consumatore finale. Vediamo i migliori:

Risco Agility 3: brand israeliano molto affermato anche in Italia. Il kit in questione permette di controllare 32 zone, quindi è adatto anche per grandi ambienti come ville, negozi ecc. Si connette anche ad internet per la gestione da remoto.

Diagral Wave: kit pensato per chè vuole avere le operazioni di montaggio facilitate al massimo. E' infatti completamente wireless, può essere quindi spostato da un ambiente all' altro o addirittura da un'abitazione all' altra.

Combivox: vende ad installatori, rivenditori e privati. Azienda italiana con componenti molto buoni ha kit filari e wireless di grande qualità e totalmente personalizzabili.

Logisty: fa parte del gruppo Hager a cui appatengono anche Bentel e Diagral. Kit molto semplici, economici e facili da installare ma di buona qualità per protezione ville e appartamenti.

Lince: azienda italiana presente nel campo della sicurezza da piú di 40 anni. I prodotti sono veramente ottimi. I kit sono personalizzabili con centraline supervisionate.