Allarmi Case Quale Scegliere

Cos'è che rende idoneo a proteggere un'abitazione un allarme per la casa? Ciò che rende un sistema di sicurezza domestica migliore di un altro è sicuramente l'esperienza fornita da un'azienda che produce i componenti. Sullo stesso livello mettiamo anche la bontà dei singoli componenti, centralina, sensori, telecamere. 

Quando vi recate da un professionista che installa allarmi case vi dovrà dimostrare un genuino interesse nel fornirvi una soluzione adatta alle vostre esigenze. Ciò significa che non tenterà di venderti attrezzature non necessarie, non ti spingerà a spendere oltre il tuo budget o ti fregherà con costi nascosti o altre sorprese indesiderate dopo che avrai firmato il contratto di vendita e montaggio.

Nel corso degli anni, abbiamo scoperto che le migliori marche di sistemi di antifurto per la casa eccellono in queste aree:

  • Esperienza di servizio al cliente
  • Prezzi e convenienza
  • Caratteristiche dei componenti

Quello che stai davvero cercando in un allarme è la certezza che la tua casa, la tua famiglia e la tua vita siano al sicuro, anche quando non sei a casa. Ciò che rende un sistema di sicurezza domestica l'opzione migliore per te dipende da quali caratteristiche chiave sono importanti e cosa richiede la tua abitazione.

antifurto_controllo_remoto

Cose da considerare prima di acquistare allarmi case

Poiché ogni casa è diversa, è necessario considerare alcune cose prima di decidere qual sia il miglior antifurto, quello piú adatto. Se stai cercando di risparmiare denaro, potresti dare un'occhiata ai kit di antifurto che vendono online. Se non ti senti a tuo agio con l'installazione fai-da-te, avrai bisogno di una società che offra un'installazione professionale, non tutti lo fanno.

Monitoraggio della sicurezza cellulare vs rete fissa

La maggior parte degli antifurti comunica con voi o con chi è il responsabile della sicurezza attraverso uno dei tre metodi: rete fissa, Internet a banda larga o comunicazione cellulare tramite sim card. Internet a banda larga di solito viene usata dai nuovi modelli di centralina, ma è comunque un qualcosa in piú, ovvero una comunicazione di emergenza se non dovesse funzionare quella col telefono. Ci concentreremo su rete fissa e cellulare.

Cellulare : la comunicazione che avviene con la linea mobile del cellulare è la più sicura perché non devi preoccuparti di fili tagliati, perdita di connessione Internet o interruzioni di corrente che disconnettono il tuo sistema dalla stazione di monitoraggio centralizzata. È disponibile nella maggior parte delle aree con copertura del cellulare, ma è una buona idea controllare con periodicità che il credito della sim card che si utilizza non sia esaurito.

Linea fissa : il monitoraggio di rete fissa offre due vantaggi rispetto al monitoraggio cellulare. In primo luogo, di solito è meno costoso , quindi è una buona opzione per le famiglie con un budget limitato. In secondo luogo, è disponibile ovunque si abbia una linea telefonica . I telefoni fissi sono più vulnerabili alle manomissioni che possono disconnettere il sistema dalla stazione di controllo.

Sistemi di sicurezza senza fili o cablati

Sfortunatamente, la maggior parte delle società di sicurezza domestica usa la parola wireless in modo diverso, il che può essere fonte di confusione per un consumatore. Quindi chiariamo parte della terminologia.


Wireless e filare sono termini che descrivono come i sensori di casa comunicano con la centralina. Il wireless viene spesso erroneamente utilizzato per indicare la connessione internet, in questo caso però si intende il modo in cui i componenti come i sensori di rilevamento sono collegati alla centralina.

Quasi tutti i moderni sistemi di sicurezza domestica utilizzano la tecnologia wireless per collegare i sensori in tutta la casa. È incredibilmente raro trovare una società di allarme che offra sistemi di sicurezza domestica cablati in questi giorni, a meno che non si acquisti una casa con un sistema installato in precedenza. C'è da dire che seppur si utilizzi una doppia frequenza, sistemi di recoding e anti tampering, un segnale che viaggia via etere può essere sempre intercettato, a differenza di uno filare.

I sistemi di sicurezza cablati sono comunemente usati per le attività commerciali, uffici, banche, aeroporti ecc.

allarmi_casa

Allarmi con controllo da remoto

molte centraline possono oggi collegarsi alla rete. Tramite una semplice app possiamo quindi gestire l'antfurto, ovvero attivarlo, disattivarlo, attivarlo parzialmente, possiamo autorizzare l'accesso ecc.

Ci sono alcune aziende, spesso le stesse che producono gli antifurti, che offrono dietro un abbonamento mensile o annuale dei servizi di controllo.  Le funzionalità e le tecnologie disponibili possono variare notevolmente all'interno di tale fascia di prezzo, ma i servizi di base sono gli stessi. Altri vantaggi includono quanto segue:

  • Intervento in caso di allarme: inserisci un codice nel tuo sistema per indicare che hai bisogno di aiuto immediato ma non puoi essere contattato (in caso di intrusione).
  • Monitoraggio dell'allarme medico: si può segnalare questa necessità e viene inviata un'ambulanza.
  • Guida: i sistemi auto-monitorati possono avvisarti solo se vengono attivati ​​sensori di movimento
  • Piani di risposta alle emergenze: a maggior parte dei servizi di monitoraggio professionali ti consente di adattare il tuo piano di risposta alle emergenze, sia che ciò significhi chiamare immediatamente le autorità o chiamare prima la famiglia e i vicini per tuo conto.

I prezzi

un allarme per la casa ha un costo diverso a seconda se ci si rivolge ad una ditta per l'installazione o se si fa da soli. Generalmente questi sono i prezzi dei singoli componenti:

  • centralina: tra 200 e 500 euro
  • centralina con controllo remoto via Internet 250-700 euro
  • sensori Pir interni: tra 30 e 100 euro
  • sensori PIR o Microonde esterni: tra 90 e 250 euro
  • barriere infrarossi esterne: tra 200 e 500 euro
  • sirena: tra 70 e 120 euro
  • contatti per porte e finestre: 20 euro

Per un'installazione di un antifurto ci vogliono tra i 700 e i 2000 euro, a seconda della grandezza dell' impianto e a seconda se si è scelto un allarme wireless o filare.

 

Leave a Reply